F.B.N :  Bianconeri.ch - Forum
Fans Club Forumisti Bianconeri 
INFORMAZIONE IMPORTANTE
Inviato da: FBN (IP registrato)
Data: giovedì, 07 febbraio 2008 - 14:10

In merito ad alcune discussioni nate di recente in seno al forum, concernenti in particolare la «politica dei tagli» e la libertà d'espressione, riferiamo qui di seguito alcune considerazioni formulate – nel quadro di contatti informali – da persone attive nella polizia informatica. Esse non costituiscono comunque una presa di posizione ufficiale.

La polizia federale, attraverso il preposto servizio di lotta alla criminalità su internet SCOCI ([www.scoci.ch]), controlla sistematicamente le discussioni sul forum ospitato da bianconeri.ch? No; ciò sarebbe impensabile e non vi è assolutamente nessuna ragione che possa giustificare un simile provvedimento. La nostra è semplicemente un’opera di prevenzione tesa a suonare un campanello d’allarme là dove serve. E ovviamente intervenire quando certi limiti vengono superati. I recenti tragici fatti di Locarno e l’ondata di reazioni scatenatasi sul web ci ha però ancora una volta confermato quanto sia difficile operare con profitto in questo campo, in un mondo dove le piattaforme d’informazione – convenzionale o meno – e di discussione sono cresciute in maniera esponenziale. Per noi è quindi fondamentale poter contare sulla collaborazione dei vari attori di questo palcoscenico virtuale, siano essi semplici utenti o gestori di tali spazi. Fare passare questo messaggio risulta spesso difficile e i nostri intenti risultano ai più come un’inaccettabile intrusione. La mancanza di una certa disciplina fra coloro che vedono in internet una valvola di sfogo dove tutto parrebbe permesso ci obbliga a dedicare la massima attenzione anche a quelle che a prima vista parrebbero delle piccolezze.

Senza voler entrare nei dettagli e tralasciando gli esempi da non seguire, possiamo affermare che gli sforzi profusi dagli amministratori del forum bianconeri.ch sono da noi estremamente apprezzati, considerato anche il fatto che, contrariamente ad altri portali sotto osservazione, non si tratta di «professionisti». Lo scopo non è dunque quello di limitare la libertà di espressione, bensì di garantire uno scambio di vedute su toni civili.




Modificato 2 volte. Ultima modifica il giorno 02/06/10 09:04 a cura di Pungiglione.



Non puoi rispondere agli annunci.